Revisione | Revoca | Sospensione | Ritiro Patente

Sanzioni della Patente

Revisione, revoca, sospensione e ritiro sono sanzioni della patente attuabili in differenti casi, accertate ed attuate da diverse figure a secondo del caso e risolvibili attraverso l’attuazione di diversi iter. In questo articolo non solo ti proponiamo di rivolgerti alla nostra esperienza per risolvere un problema, ma riassumiamo innanzitutto differenze e dettagli di questi 4 diversi casi. Questo perchè, in base alla nostra filosofia, amiamo rendere consapevoli i nostri clienti, non solo vendergli servizi!

Iniziamo!

Revisione della patente

Questa sanzione è attuata dal Prefetto o dalla Motorizzazione, nel caso in cui si evidenziassero dubbi sui requisiti fisici, psichici richiesti dalla legge per condurre un mezzo.

La revisione della Patente di guida può quindi comportare l’obbligo di sostenere una visita medica presso la Commissione Medica Locale o un esame di idoneità alla guida. Nel caso in cui il titolare della patente si rifiutasse di eseguire le verifiche previste, nei termini stabiliti, sarebbe quindi disposta la sospensione della patente di guida.

Ritiro della Patente

Questa sanzione è registrata direttamente dalla figura che attesta l’infrazione, che nel dettaglio può comprendere:

- Guida con patente scaduta;

- Guida con mancato adempimento della revisione della patente;

- Guida di un veicolo su cui non sia stato ben sistemato il carico;

- Guida con patente straniera non ancora convertita, che circoli in Italia per più di 12 mesi dall’acquisizione della residenza.

La procedura di restituzione della patente si avvia quindi presentando, presso l’Ufficio Patenti, un certificato medico valido a confermare l’idoneità a condurre veicoli. In caso di patente straniera, per ottenere il rilascio della patente è invece necessario convertire la patente straniera in italiana, o conseguirne una italiana sostenendo gli esami previsti e dimostrando di essere in possesso dei requisiti necessari.

Sospensione della Patente

Questa sanzione può essere registrata dal Prefetto, dalla Motorizzazione o dall’Autorità Giudiziaria. La sospensione è una sanzione accessoria in aggiunta alle sanzioni amministrative che priva la patente della sua validità ed ha una durata variabile a secondo delle circostanze, assumendo nei casi più gravi l’effetto a tempo indeterminato. I casi in cui ci si può imbattere nella sospensione della patente sono:

- Guida di un veicolo con patente diversa da quella richiesta dalla legge;

- Guida con adattamenti diversi da quelli previsti;

- Superamento del limite di velocità di 40km/h o più (es. guida a 120Km/h su una strada in cui il limite imposto sia di 80Km/h);

- Guida contromano in curva;

- Inversione di marcia in autostrada;

- Guida in stato di ebbrezza da alcool o stupefacenti;

- Mancata assistenza a feriti in strada;

- Guida di un veicolo sottoposto a sequestro;

- Duplice violazione, nel corso di un biennio, delle norme sulla precedenza o sul sorpasso;

- Temporanea perdita dei requisiti fisici o psichici necessari alla conduzione di un veicolo.

N.B. E’ comunque possibile presentare ricorso contro il provvedimento di sospensione della patente presso il Giudice di Pace del luogo in cui la violazione è stata commessa, entro 30 giorni dalla notifica.

Revoca della Patente

Questa sanzione può essere registrata dal Prefetto, dalla Motorizzazione o dall’Autorità Giudiziaria. La revoca della patente di guida è un provvedimento applicabile qualora il titolare di una patente di guida si rendesse protagonista di violazioni particolarmente gravi del Codice della Strada. Un’altra causa della revoca può essere la perdita dei requisiti fisici, psichici e tecnici necessari alla guida di un veicolo.

I casi in cui ci si può imbattere nella sospensione della patente sono:

- Perdita dei requisiti fisici, psichici o morali necessari alla conduzione di un veicolo;

- Mancato superamento dell’esame di revisione della patente di guida;

- Sostituzione della propria patente con un’altra di uno stato estero;

- Guida con patente sospesa.

N.B. La revoca per condotta viene invece applicata come sanzione accessoria alla sanzione amministrativa, relativa alla violazione del Codice della Strada

Se il tuo caso corrisponde ad uno di quelli appena elencati non esitare a venire a trovarci, ovviamente senza impegno: il nostro personale saprà consigliarti e guidarti nel risolvere la tua situazione nel minor tempo possibile!

01/15

 

Forza vieni a trovarci! La nostra attività da anni svolge corsi per il conseguimento di tutte le categorie di patenti fornendo personale altamente qualificato.

Siamo su Facebook